50 anni seguendo il Signore come MFC

50 anni seguendo il Signore come Missionaria Figlia del Calvario  

M.Tere La nostra sorella. Sr María Teresa, Superiora Generale condivide:  Care Sorelle, so dire soltanto:  Grazie Signore!

Care Sorelle, so dire soltanto: Grazie Signore!

Quest'anno è un anno molto speciale per me, sono 50 anni di vita religiosa, missionaria.

50mo mx

Non mi stanco di ringraziare il Signore e tutte le sorelle per tutto ciò che ha fatto e sta facendo per me in tutta la mia vita; posso dire che dopo tanto andare e venire, tanto cadere e sollevarmi in questo mondo dove il Maestro mi ha inviata, dico che vale la pena seguire Gesù, vale la pena essere missionaria, vale la pena dedicarsi a Lui in questa Congregazione delle Missionarie Figlie del Calvario, perché mi sono sempre sentita e mi sento molto felice. Grazie Signore per aver scelto me, per avermi chiamato a seguirti, per avermi inviata ed amata tanto. Per avermi dato un'anima missionaria.

In queste celebrazioni di ringraziamento a Dio, posso dire che ho rinnovato la mia donazione al Signore con lo stesso entusiasmo, la gioia e il coraggio con cui l’ho fatto per la prima volta a Burgos, nella Castellana.

Dico queste celebrazioni perché:

La prima è stata in Messico, durante il tempo della Visita Canonica, ho avuto la gioia di celebrare con le Sorelle messicane che con affetto ed impegno hanno preparato molto bene nel Tempio del Calvario, costruito dai nostri Fondatori, e dove sono sepolti. E’ stata una giornata molto emozionante, tanto per la Celebrazione Eucaristica così ben preparata e vissuta in profondità, come per il ricco pranzo; i mariachi arrivati come una sorpresa per animare la festa durante la quale già a pancia piena c'erano danze vivaci.

50mo a3

Grazie Sorelle. "Che dettaglio, Signore, hai avuto con me"

50mo.Mx1

Dato il servizio che sto prestando, il Signore mi dà l'opportunità di fare questa celebrazione del Ringraziamento con tutte le mie Sorelle e fratelli in tutte le Provincie.

50mo 2a

Il 15 settembre, giorno della Madonna Addolorata, la celebrammo a Roma, nella Casa Provinciale d'Italia. Questa fu una giornata molto bella e importante per tutte noi, dal momento che Maria Addolorata è nostra patrona e fondatrice, come dice Madre Ernestina nella lettera di fondazione della Congregazione. "Il nostro Istituto non riconosce nessun altro fondatore che Dio-uomo che spira nel patibolo della Croce, né un'altra fondatrice che la Vergine Maria trafitta dal dolore sul Calvario". Allo stesso modo, questo giorno è molto significativo per molte di noi per avere fatto i nostri primi voti in questa data. Ebbene sì, in questo giorno ci siamo trasferite da Rocca di Papa alla Casa Provinciale emozionate per questa celebrazione; lì le sorelle che già stavano aspettando ci hanno accolto molto bene con tanto affetto e un delizioso pranzo. Alle 17:30 abbiamo avuto la celebrazione del Ringraziamento nella cappella della Casa Provinciale, presieduta dal Vescovo della Diocesi di Porto e Santa Rufina, Mons. Gino Reali e concelebranti altri due padri amici nostri. Tanto la Messa come la festa che avviamo avuto dopo furono molto ben preparate e celebrate, ci siamo divertite moltissimo. Non mi stanco di ringraziare tutte le Sorelle.

50mo b

Il 22 ottobre, a Dio piacendo, lo celebreremo nella mia Provincia, in Spagna, nella casa in cui era il mio noviziato e dove, se Dio vuole, lo farò con la mia famiglia religiosa e la mia famiglia di sangue.

50.mo2

A dicembre, approfittando del fatto che sarò nel Capitolo Provinciale dello Zimbabwe, lo celebreremo insieme alle tre sorelle dello Zimbabwe che hanno fatto il noviziato con me, solo siamo arrivate in quattro a questo momento, grazie a Dio. Loro sono le prime Suore Missionarie Figlie Calvario dello Zimbabwe.

50mo mx2

Ringrazio i l Signore per questa opportunità che mi dà di poter rinnovare la mia donazione con tutte voi, con il popolo di Dio e mettere la mia vita ancora una volta nelle sue mani. Ecco perché gli dico cantando: "Nelle tue mani è la mia vita, Signore, nelle tue mani ho messo la mia esistenza, devi morire per vivere, nelle tue mani io abbandono il mio essere"

50mo a4

Progetti CMFC

JoomSpirit