Le Missionarie Figlie del Calvario per la sua associazione a Cristo, che continua a soffrire la sua passione e la sua croce nei poveri, la Congregazione orienterà preferibilmente il proprio apostolato verso i gruppi umani più poveri, aiutando a creare condizioni di vita che garantiscano la dignità della persona e la sua pienezza in Cristo. (cfr. Costituzioni 34)

 

La figlia del calvario è immersa nel territorio dove vive ed é presente in vari ambiti.


ACCOMPAGNAMENTO SPIRITUALE:

  La Missionaria "Figlia del Calvario" ha come opzione prioritaria l'accompagnamento spirituale. Aiutare e indirizzare le persone a fare un'esperienza unica e personale con Gesù, scoprendo così un rapporto d'amicizia ed alleanza tra di loro . La persona che percorre questo cammino gradualmente conoscerà il suo progetto specifico nella Chiesa e nella società.


SCUOLA:

aiuta il bambino a conoscere la Persona di Gesù Padre e Maestro, a trasmettere i valori essenziali della vita ed apprendere le varie nozioni scolastiche al fine di formare l’uomo del domani, anche formando le basi per un buon rapporto interpersonale iniziando dal nucleo familiare. Si crea anche con i genitori un rapporto di collaborazione, di ascolto, dialogo, accompagnamento e anche di aiuto concreto per vivere al meglio l’essere genitore e cristiano.


ACCOGLIENZA:

sostiene le donne maltrattate vittime di stalking e violenza, mamme con figli abbandonate, ragazze abbandonate dando loro aiuto morale e materiale. Aiuta i bambini e ragazzi con problemi socio –affettivi.


PARROCCHIA:

trasmette l’ Amore Redentivo e Liberante di Dio attraverso la catechesi a bambini, ragazzi, giovani e adulti, animazione liturgica, collabora all’ oratorio, visita gli anziani, conforta gli ammalati portando loro la Santa Comunione.


OSPEDALI:

donano sollievo ad ogni anima sofferente , curando indistintamente ogni persona ogni piaga e recando loro gioia per superare la loro malattia non facendola vedere come un peso ma come un qualcosa che le unisce ai patimenti di Cristo questo grazie al loro infinito amore, alla preghiera e costanza.

 

CASE PER ANZIANI:

trasmettono ad ognuno la gioia di poter donarci qualcosa del passato non facendogli pesare i loro anni ma che loro sono un esempio di vita. Le suore donano loro la serenità, la sensazione di essere accolti e amati e di vivere in una grande famiglia, di sentirsi un dono e che non sono un peso ma che sono sempre utili quindi che senza di loro non ci saremo noi adesso.


ADOZIONE A DISTANZA:

l’ amore e l’aiuto non è solo per i più vicini ma anche i lontani pensando che tutti facciamo parte di una stessa famiglia, siamo tutti figli di Dio quindi loro mandando degli aiuti concreti a questi piccoli per le cose più necessarie, sostenendoli e facendoli sentire che non sono soli ma che hanno qualcuno che li ama, li sostiene, far capire che loro sono persone speciali. l’ aiuto viene fatto soprattutto a bambini malati di AIDS.


CAMPI VOCAZIONALI:

attraverso uscite, campi, riunendo un gruppo di ragazzi le suore cercano di trasmettere a questi giovani la bellezza della vita e usando anche delle riflessioni quotidiane toccando proprio il loro cammino, la loro esistenza facendogli capire così che ognuno di loro è chiamato da Dio a una diversa vocazione e che quindi è un dono è un membro della chiesa e proprio come membro è essenziale ed è chiamato a seguire una via.In questi campi in genere si crea un clima di famiglia dove ogni ragazzo deve aprirsi liberamente non attraverso i media ma il dialogo sentendosi fratello di ognuno e libero di esprimere se stesso trovando la stima, la gioia e la propria realizzazione di vita.

 

ORFANATROFI:

La nostra Fondatrice, Maria Ernestina, diceva:
La Missionaria Figlia del Calvario deve essere come Angeli di consolazione" (DS) questa attitudine è vissuta nella nostra Congregazione, ma soprattutto negli orfani, le suore sono Madri: coloro che amano, educano e riprendono per aiutare alle relazioni fraterne, di ascolto e rispetto dentro l'orfanatrofio (come una famiglia) negli ambienti dove si relazionano.


TRAMONTO DELLA VITA:

Le suore non solo accompagnano gli anziani negli ospizi, ma anche dalle parrocchie li visitano. Per la società una persona che non produce non ha valore, ma dalla fede è totalmente diverso. Con la visita, la preghiere dalla Parola di Dio si aiuta a valorizzare ed accogliere il percorso della vita e la sua persona; in questo processo anche si aiuta a curare le ferite, e cercare le serenità e la pace, a riconciliarsi con se stessi e con gli altri dall'Amore Misericordioso del Padre che si rivela nella vita di Gesù.

 

 

 

Progetti CMFC

JoomSpirit